PDF Stampa E-mail
Lunedì 30 Giugno 2014 13:45

SETTE  PODI  AGLI  ASSOLUTI  !!!


 

Si sono disputati ad Imola nel weekend appena trascorso i "Campionati Regionali Individuali Assoluti", uno degli appuntamenti più importanti dell'intera stagione dal momento che quest'anno la manifestazione valeva anche come terza ed ultima prova dei campionati di società e metteva inoltre in palio dei posti aggiuntivi per i Campionati Italiani Assoluti.

I risultati di questa intensa due giorni sono stati davvero molto soddisfacenti se non addirittura entusiasmanti: sette piazzamenti sul podio, un minimo per i Campionati Italiani Assoluti (ed un altro mancato per un soffio...), una marea di primati stagionali  e personali e soprattutto un ulteriore miglioramento del punteggio della classifica di società, con grosse possibilità di accedere a questo punto all'agognata finale nazionale di fine settembre...

Dal punto di vista della classifica i piazzamenti migliori li hanno portati a casa i fratelli Camilli, entrambi sul secondo gradino del podio con ottimi risultati: Federico è giunto secondo nei 400 hs con il suo nuovo primato personale di 55"31 (con un ulteriore miglioramento di ben  65 centesimi ed a soli altri due dallo storico record sociale assoluto che risale al 1982....), mentre Carlotta si è piazzata seconda nella gara di lancio del giavellotto con la misura di 40,47 metri, al termine di una gara molto regolare attorno ai 40 metri che testimonia il suo crescendo di forma in vista degli Italiani assoluti di fine mese.

Sempre in tema di Italiani missione compiuta sui 3000 siepi per la bravissima Aline Landuzzi, terza con il tempo di 11'41"01 che le regala il pass tricolore nonostante una caduta proprio sull'ultima barriera che aveva fatto temere il peggio ma che per fortuna non ha demoralizzata la nostra grintosa mezzofondista, rialzatasi prontamente e brava a sprintare per chiudere sotto il tempo di 11'45"00 richiesto dalla federazione.

Ennesimo podio poi anche per la saltatrice Valentina Gallerani, terza nel salto triplo con 11,65 e sesta nel lungo con 5,23, misure vicine ai suoi limiti stagionali che ci consentono di guadagnare punti preziosi per i campionati di società.

Piazzamenti molto simili a quelli di Valentina li ha portati a casa anche la mezzofondista Sabine Sobo Blay, in continuo crescendo di condizione dopo lo stop di una trentina di giorni a cavallo tra aprile e maggio: per lei un bel terzo posto negli 800 ed un quinto nei 1500 con i tempi di 2'15"34 e 4'44"71, entrambi primati stagionali.

Gli ultimi due podi di giornata sono invece arrivati dal settore maschile e portano la firma dei due ventenni Daniele Ragazzi e Tommaso Merighi, il primo terzo nel salto in lungo con 6,69 ed il secondo medaglia di bronzo nei 1500 con il tempo di 4'05"52, al termine di una gara molto combattuta in cui gli è mancato davvero poco per fare bottino pieno.

Nelle altre gare molto positivo il rientro alle gare della velocista Laura Tinarelli, generosa a portare punti preziosi per la classifica di società a poco più di due mesi di distanza dall'operazione chirurgica al ginocchio; i suoi 12"94 e 27"08 sui 100 e sui 200 le valgono l'ottavo ed il decimo posto e soprattutto le ridanno il sorriso dopo un periodo davvero tribolato.

Sugli 800 doppio primato per Elisabetta Magnaterra e Pietro De Santis: la prima con 2'20"70 ottiene un insperato quinto posto e soprattutto demolisce di altri 3" il suo recente record personale, il secondo con 2'04"26 è 15° e toglie un altro secondo al tempo realizzato a Sasso Marconi una ventina di giorni fa.

Nel salto in lungo non trova i tempi giusti la juniores Ilaria Mazzetti (11° posto per lei con 4,80), mentre nel lancio del martello si conferma vicino ai suoi limiti la "sicurezza" Katia Alvisi, ottava con 36,26.

Nelle gare di velocità ed ostacoli si esprime vicina ai suoi limiti la promessa Marina Malossi, al suo secondo tempo di sempre sui 100 hs  (17"48 per lei) ed al terzo sui 100 (13"68), mentre i due compagni di allenamenti Riccardo Gentilini e Nicola Hu non brillano e si devono accontentare di tempi non eccezionale come 12"54 sui 100 (Nicola) e 12"33 e 24"83 sui 100 e 200 (Riccardo).

Infine sui 1500 non molto brillante nemmeno la prova dell'allievo Daniele Montecalvo, al traguardo in 4'29"30 dopo le bellissime prove sotto i 4'20" delle ultime settimane.

Per quanto riguarda i campionati di società i risultati di questo weekend ci hanno consentito un ulteriore miglioramento di oltre 350 punti rispetto al punteggio di due settimane fa, per un bottino finale complessivo di 14666 punti.

Ad inizio anno avevamo detto che il nostro obiettivo era quello di raggiungere i 14500 punti,: l'obiettivo è stato ampiamente raggiunto e per questo non possiamo che ringraziare tutte le ragazze che ci hanno creduto e si sono impegnate davvero al massimo (nonostante i diversi problemi ed infortuni che ci hanno colpito....) per ottenere il miglior risultato possibile!!!

Ora non ci resta che aspettare qualche giorno per la pubblicazione delle classifiche e delle composizioni della varie finali......speriamo in bene!!!


 

 

Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi54
mod_vvisit_counterIeri0
mod_vvisit_counterQuesta settimana54
mod_vvisit_counterUltima settimana0
mod_vvisit_counterQuesto mese54
mod_vvisit_counterUltimo mese0
mod_vvisit_counterDall' inizio3026996

We have: 49 guests online
Il tuo IP: 34.204.183.113
 , 
Oggi: Feb 25, 2020

Sondaggi

Qual è la tua disciplina preferita
 

Chi è online

 54 visitatori online

Sponsor