PDF Stampa E-mail
Giovedì 25 Giugno 2015 15:50

DOPPIO  MINIMO  PER  SABINE  !!!


 

 

Gare, gare ed ancora gare!! I nostri portacolori delle categorie sia assolute che giovanili non si fermano e continuano a mettersi in bella evidenza realizzando alcune prestazioni di assoluto valore in campo sia regionale che nazionale.

La protagonista assoluta di questa settimana è stata senza dubbio la forte mezzofondista Sabine Sobo Blay, seconda sabato sugli 800 del "Trofeo Goldoni-Benetti" di Modena e vincitrice ieri sera sui 1500 del "Meeting Internazionale Città di Conegliano" con  2'11"59 (suo nuovo primato personale) e 4'34"71 (sua seconda prestazione di sempre), tempi che rappresentano i minimi per i Campionati Italiani Assoluti che si terranno a Torino a fine luglio!!

Davvero una bella soddisfazione per questa tenace e grintosa ragazza che sta vivendo un ottimo momento di forma e da cui ci aspettiamo ancora grosse sorprese da qui fino agli Italiani....

Nelle stesse manifestazioni molto buone anche le prestazioni degli altri due mezzofondisti presenti, con il master Gennaro Capitolo che a Modena ha fatto fermare i cronometri in un buon 4'12"69 (suo nuovo primato personale) e con Luca Riponi che ieri sera a Conegliano ha sfiorato il suo PB facendo segnare un più che incoraggiante 3'56"31 al termine di una bella e faticosa cavalcata solitaria.

Per quanto riguarda le categorie giovanili l'appuntamento clou del fine settimana sono stati senza dubbio i "Campionati Regionali Individuali di Prove Multiple Ragazzi/e e Cadetti/e", ultimo appuntamento istituzionale di questa prima parte di stagione prima della pausa estiva.

Nel pentathlon cadette amaro quarto posto con 3027 punti per la grintosa ma sfortunata Greta Gozzi, molto brava in quattro prove su cinque (in particolare nel salto in alto vinto in 1,53 e nel lancio del giavellotto chiuso al quarto posto con 27,06 metri) ma purtroppo penalizzata da un insufficiente 4,31 nel salto in lungo che le ha impedito di salire sul podio lasciandole un pizzico di inevitabile e giustificato amaro in bocca...

Nel tetrathlon B ragazzi gagliarda e positiva prova per il giovane Federico Romagnoli, ottavo assoluto (e secondo tra i nati nel 2003) con il suo nuovo record personale di 2049 punti, risultato conquistato soprattutto grazie ai due nuovi primati personali nel salto in lungo (4,40 metri e quarto posto) e nel lancio del vortex (prima volta oltre i 40 metri con un buon 40,05).

Nelle gare individuali di contorno grande prestazione per il cadetto Matteo Amorati, secondo negli 80 piani con un ottimo 9"65 che rappresenta il suo nuovo primato personale nonchè la seconda prestazione di sempre nelle graduatorie sociali all-time, a soli 6 centesimi dal record sociale datato 2001.

A proposito di record sociali deve rimandare l'assalto a quello dei 2000 metri cadette la comunque brava Giada Martelli, prima al traguardo in un buon 7'43"17 che però non le basta a migliorare il 7'40"46 realizzato da Carmen Paulet nel 2007.

Negli 80 metri cadette si ferma a cinque centesimi dal suo record personale l'ostacolista Emma Pieri, seconda in 11"06 così come è secondo sui 60 metri ragazzi il bravo Matteo Tommasini, al traguardo in 9"07 nonostante un forte vento contrario.

Infine nel salto in lungo ragazze bel quarto posto per Sofia Pasquarè, a due soli centimetri dal suo primato personale grazie ad un buon salto di 3,05 metri.


 

 

 

Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi25
mod_vvisit_counterIeri0
mod_vvisit_counterQuesta settimana25
mod_vvisit_counterUltima settimana0
mod_vvisit_counterQuesto mese25
mod_vvisit_counterUltimo mese0
mod_vvisit_counterDall' inizio3026967

We have: 12 guests online
Il tuo IP: 34.204.183.113
 , 
Oggi: Feb 25, 2020

Sondaggi

Qual è la tua disciplina preferita
 

Chi è online

 25 visitatori online

Sponsor