PDF Stampa E-mail
Giovedì 04 Febbraio 2016 09:47

LUCI  ED  OMBRE  PER  GLI  ASSOLUTI


 

 

Oltre alle gare giovanili nel weekend appena trascorso sono scesi in pista anche alcuni atleti del settore assoluto, qualcuno con l'obiettivo di testare la propria condizione in vista degli imminenti Campionati Italiani e qualcun altro per valutare il proprio stato di forma dopo i duri mesi di allenamenti invernali.

I risultati senza dubbio più interessanti sono giunti da Ancona, dove tra sabato e domenica si sono svolti due "Meeting Nazionali Indoor" che hanno visto protagonisti anche tre dei nostri portacolori.

Il risultato tecnico più interessante lo ha portato a casa il mezzofondista Luca Riponi, terzo assoluto nella gara degli 800 metri con il suo nuovo primato personale indoor di 1'55"76, un crono che lo può certamente lasciare soddisfatto e che gli regala ulteriori certezze ed aspettative in vista della stagione outdoor.

Per un motivo o per un altro era infatti dal 2010 che Luca non riusciva a ritoccare il suo primato personale indoor, e farlo alla prima ed unica uscita stagionale senza avere particolarmente preparato l'appuntamento non può che essere un segnale più che positivo riguardo al lavoro svolto fino ad ora.

Nella stessa gara piccolo passo indietro invece per lo juniores Pietro De Santis, molto positivo la settimana precedente sui 400 ed invece assolutamente insoddisfatto del 2'05"16 di questa volta; per lui c'è senza dubbio l'attenuante della febbre che lo ha colpito e debilitato in settimana, ma al di là delle condizioni fisiche c'è sicuramente un ulteriore passo in avanti da compiere a livello di impegno e di atteggiamento per potere finalmente esprimersi al meglio anche su questa distanza che siamo convinti possa regalargli davvero grandi soddisfazioni,

Sempre ad Ancona era poi impegnata anche la saltatrice under 23 Ilaria Mazzetti, scesa in terra marchigiana per prendere contatto con la pedana che il prossimo fine settimana la vedrà protagonista dei "Campionati Italiani Promesse".

La pedana molto dinamica e reattiva ha messo non poco in difficoltà la nostra portacolori, autrice di ben quattro salti nulli sui sei tentativi a sua disposizione ma comunque in grado di piazzarsi al settimo posto assoluto grazie ad un balzo di 5,12 metri: siamo sicuri che questa prova le tornerà più che utile in occasione dell'ormai imminente impegno tricolore che speriamo possa regalarle quella misura che ha nelle gambe ma che ancora fatica ad uscire in gara....

Infine sabato un paio di nostri velocisti si sono recati a Padova per prendere parte ai "Campionati Regionali Veneti Open", manifestazione che ha visto al via un numero impressionante di atleti in tutto il fine settimana.

Nei 200 metri piani buona la prova della promessa Riccardo Gentilini, al traguardo in un 24"35 che rappresenta il suo terzo crono di sempre nonchè il suo primato personale indoor; nella stessa gara per 160 metri si comporta molto bene anche l'ostacolista Federico Camilli, frenato però sul rettilineo finale da una piccola contrattura che lo ha costretto a rallentare e chiudere in 24"16 quando era invece in linea per un crono nell'ordine dei 23"60 che avrebbe rappresentato anche per lui il nuovo primato personale indoor.

 

Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi28
mod_vvisit_counterIeri0
mod_vvisit_counterQuesta settimana28
mod_vvisit_counterUltima settimana0
mod_vvisit_counterQuesto mese28
mod_vvisit_counterUltimo mese0
mod_vvisit_counterDall' inizio3026970

We have: 6 guests online
Il tuo IP: 3.234.245.121
 , 
Oggi: Feb 23, 2020

Sondaggi

Qual è la tua disciplina preferita
 

Chi è online

 28 visitatori online

Sponsor