PDF Stampa E-mail
Domenica 27 Novembre 2016 16:15

OTTO  GIORNI  DI  STRADA  E  INDOOR


 

Sono stati due fine settimana davvero intensi quelli appena trascorsi, con i nostri portacolori che hanno cominciato a mettersi alla prova dopo le prime settimane di preparazione invernale andando a gareggiare su pista e su strada in giro per la regione.

I risultati ottenuti sono stati davvero positivi ed incoraggianti, segno di un gruppo che quotidianamente lavora con costanza e con serietà crescendo gradualmente ed inesorabilmente sotto la guida attenta ed esperta dei nostri tecnici!!

Andando in ordine cronologico i primi a gareggiare sono stati alcuni dei nostri mezzofondisti, scesi domenica scorsa in terra romagnola (precisamente a Santarcangelo di Romagna) per la tradizionale "Corsa dei Becchi", gara di 10 km. su strada su percorso certificato Fidal.

Sui quattro nostri atleti al via ben tre sono tornati a casa con il proprio primato personale sulla distanza: Luca Riponi ha chiuso quarto assoluto con l'ottimo tempo di 32'31", Pietro De Santis (atleta in grandissima crescita, attenzione a lui....) 28° assoluto e terzo di categoria con un buon 35'02" nonostante una partenza a dir poco al rallentatore a causa del "traffico", ed infine Carlo Manuppella si è migliorato di circa 40" fermando i cronometri in un buon 36'52" che ne certifica la crescita costante e che gli regala morale e certezze in vista della mezza maratona di Castelmaggiore in programma tra tre settimane.

A pochi secondi da Carlo si è poi piazzato anche Marco Simoni, al traguardo in 36'55" e soddisfatto del discreto allenamento su una distanza certamente non adatta alle sua caratteristiche.

Ieri sono stati invece i velocisti ed i saltatori del settore giovanile i grandi protagonisti della giornata, grazie agli ottimi risultati ottenuti conquistati nella "Rassegna Regionale Indoor" di Modena.

Nel salto in alto uomini bellissima prova per l'allievo Yannick Toure', quarto assoluto e primo di categoria grazie al suo nuovo primato personale di 1,90 metri, misura di assoluto valore nazionale che assume una rilevanza ancora maggiore se consideriamo che Yannick è solo al primo anno di categoria!

Sempre nel salto in alto le buone notizie arrivano però anche dalla categoria cadetti grazie al bravissimo Matteo Tommasini, capace di migliorarsi di ben 10 centimetri in un solo colpo (e ci sono ancora grossissimi margini di ulteriore crescita...!) e di piazzarsi al sesto posto grazie alla misura di 1,55 metri.

Nel salto in lungo cadette bella affermazione per Alice Manuzzi, anche lei al primato personale (4,91 metri la sua miglior misura) nonostante alcuni problemi di rincorsa che le hanno impedito di conquistare gli "agognati" 5 metri; nella stessa gara ma nella categoria allieve discreta prova anche per la specialista del salto in alto Greta Gozzi, terza assoluta e seconda di categoria con la misura di 4,45 metri che rappresenta la sua terza miglior misura di sempre nella specialità.

Nelle altre gare si comportano molto bene le velociste cadette Federica Ioni e Sofia Gnani, rispettivamente quarta ed ottava nei 60 piani con i tempi di 8"54 (primato personale demolito di due decimi) e di 8"83(ricordiamo che Sofia è solo al primo anno di categoria), ed anche le più giovani Beatrice Franchi e Marta Novi che nella categoria ragazze chiudono 7^ e 23^ con 8"88 e 9"37 (personale sfiorato per entrambe) in una gara che ha visto al via ben 46 partecipanti!!

Sempre nei 60 si sono difese bene anche la cadetta Elena Vandelli (9"60) e soprattutto le due mezzofondiste ragazze Susanna Guidi (9"74 per lei) e Martina Franceschini (9"87), entrambe al primo anno di categoria così come la debuttante Giorgia Michelini (10"24 il suo crono).

Nel settore maschile si comporta bene lo specialista delle campestri Josuè Cavazzi (9"25 per lui nei 60 ragazzi) e nella stessa gara fa un discreto debutto anche il cadetto Francesco D'Agostino (9"01 per lui).

Infine questa mattina alcuni nostri portacolori hanno preso parte a Minerbio alla camminata "Cinque Fossi", 10000 su strada su percorso certificato ed omologato Fidal.

Tra le donne ottima prova per l'allieva Elisa Bertini, prima di categoria con il tempo più che buono di 44'10" che ne conferma la grande e costante crescita, mentre tra gli uomini la notizia sicuramente più interessante è stata la bella prestazione del marciatore Luca Montoleone, al traguardo con un probante 45"27" (ottenuto ovviamente di marcia e non di corsa...!) che gli regala buone sensazioni e di conseguenza buone speranze per il futuro...

Sempre tra gli uomini altro buoni allenamenti anche per Marco Simoni, al traguardo in 36'40" e per Alessio Giordani (38'45" per lui).

 

Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi36
mod_vvisit_counterIeri0
mod_vvisit_counterQuesta settimana36
mod_vvisit_counterUltima settimana0
mod_vvisit_counterQuesto mese36
mod_vvisit_counterUltimo mese0
mod_vvisit_counterDall' inizio3026978

We have: 24 guests online
Il tuo IP: 3.234.245.121
 , 
Oggi: Feb 23, 2020

Sondaggi

Qual è la tua disciplina preferita
 

Chi è online

 36 visitatori online

Sponsor