PDF Stampa E-mail
Martedì 12 Maggio 2015 13:09

UNA  PRIMA  FASE  SUPER !!!


 

Ed è di nuovo tempo di Campionati di società assoluti!!!
A sette mesi e mezzo di distanza dalla trionfale trasferta di Acquaviva delle Fonti che ha sancito il ritorno della nostra formazione assoluta femminile nell'elite dell'atletica italiana, le nostre ragazze sono tornate in pista più agguerrite che mai per cercare di bissare (e magari migliorare...) lo storico risultato dello scorso anno.

I risultati ottenuti sono stati davvero lusinghieri ed entusiasmanti, dal momento che al termine della prima delle tre fasi regionali previste siamo riusciti ad ottenere già 182 punti in più del punteggio finale dello scorso anno, salendo da 14666 a 14848 punti, in piena corsa quindi per quei 15000 punti che darebbero la sostanziale sicurezza di qualificazione (l'anno scorso l'ultima delle società qualificate ottenne 13900 punti) e che soprattutto certificherebbero la crescita di un gruppo giovane e dal grande avvenire.

D'altronde sono i risultati a parlare chiaro e a non lasciare spazio a dubbi: quattro medaglia d'argento (più una ottenuta anche nel settore maschile), una di bronzo, una marea di primati stagionali e personali, diversi minimi per i Campionati Italiani Assoluti e di categoria sono dati oggettivi che testimoniano la solidità del nostro settore femminile che è ormai in grado di competere ai massimi livelli regionali in un pò tutte le specialità.

Le prime due delle ben cinque medaglie d'argento conquistate portano la firma della mezzofondista Sabine Sobo Blay, in netta crescita dopo le prime uscite stagionali un pò opache ed in grado di salire sul secondo gradino del podio sia sabato nei 1500 con 4'38"40 che domenica negli 800 con 2'14"37, tempi che rappresentano anche il minimo B per la partecipazione ai Campionati Italiani Assoluti.

Il minimo B per gli Assoluti l'ha ottenuto anche la bravissima saltatrice Elena Campagna, letteralmente scatenata in questo avvio di stagione e capace di piazzarsi seconda nell'affollata gara di salto con l'asta con il suo nuovo primato personale, un notevolissimo 3,50 metri che la premia del bel lavoro svolto durante l'inverno insieme al suo allenatore Stefano Casali.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 06 Maggio 2015 08:53

GRETA  SALTA  SUGLI  ITALIANI !!!


 

Nel weekend appena trascorso sono arrivati ancora ottimi risultati dal nostro settore giovanile, impegnato questa volta in trasferta a Modena per raccogliere punti preziosi per la qualificazione alle varie finali regionali di categoria che si disputeranno a fine maggio e ad inizio giugno.

Ancora una volta le grandi protagoniste del fine settimane sono state soprattutto le cadette, con un paio di prestazioni di assoluto valore nazionale impreziosite da un minimo per i Campionati Italiani di categoria!!

Ma in generale sono stati tutti gli atleti scesi in pista a comportarsi davvero bene, portando a casa ben tre medaglie d'oro, tre d'argento e ben sei di bronzo, oltre ad una marea di primati personali che dimostrano ancora una volta l'ottima crescita di questo gruppo davvero molto coeso, volenteroso e promettente.

La copertina di giornata spetta questa volta senza ombra di dubbio alla bravissima Greta Gozzi, dominatrice della gara di salto in alto con l'ottima misura di 1,59 metri che in un sol colpo rappresenta il suo primato personale (con un miglioramento di ulteriori 4 cm dopo i 6 della settimana scorsa), la momentanea miglior misura regionale di categoria (e la settima in Italia...) e soprattutto....il minimo per i Campionati Italiani di categoria che si svolgeranno a Sulmona a metà ottobre.

Davvero una gran bella soddisfazione per questa atleta che sta vivendo davvero un grande momento di forma, come dimostrato anche dalle altre due gare a cui ha preso parte: nono posto e primato personale negli 80 hs (13"6 il suo tempo) e quarto posto con  un buon 25,04 nel lancio del giavellotto.

Se Greta ha fatto il "botto" non certo da meno è stata la sua compagna di allenamento Emma Pieri, più giovane di un anno ma già in grado di farsi rispettare in maniera più che autorevole: per lei un secondo posto di assoluto prestigio nei 300 hs con il super-tempo di 48"2 (con un miglioramento di circa 2" rispetto al suo crono di esordio) ed un altrettanto positivo quarto posto sugli 80 hs con un buon 13"0, anche in questo caso suo nuovo primato personale.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Domenica 03 Maggio 2015 16:08

UN  PRIMO  MAGGIO .... DI  CORSA  !!!


 

Comincia ad entrare sempre più nel vivo la stagione estiva 2015 con i primi meeting nazionali per le categorie assolute e con l'assegnazione dei primi titoli regionali per quanto riguarda le categorie giovanili.

Venerdì 1 maggio si sono infatti svolti a Modena i "Campionati Regionali di staffette ragazzi/e e cadetti/e", e contemporaneamente è andato in scena a Trento il tradizionale "Trofeo Città di Trento", meeting nazionale riservato alle categorie assolute: in entrambe le manifestazioni i nostri portacolori si sono comportati molto bene portando a casa ottimi risultati che fanno davvero ben sperare in vista dei prossimi importanti appuntamenti che li vedranno impegnati a partire dal prossimo weekend!!

A Modena si sono classificate al nono posto le cadette Irene Dall'Aglio, Emma Pieri, Alice Manuzzi ed Alice Guidi, davvero molto brave a farsi largo tra le ben 32 (...!)  formazioni al via grazie all'ottimo tempo di 52"94, crono che migliora di oltre un secondo quello ottenuto tre settimane fa fa in occasione dei Campionati Provinciali di Sasso Marconi; peccato solo che in corrispondenza del primo cambio una frazionista di una squadra avversario abbia invaso la corsia delle nostre costringendole a rallentare per evitare la caduta, negandoci quindi un piazzamento ancora più prestigioso e lasciando un pizzico di amaro in bocca alle ragazze...

A Trento sono stati invece i mezzofondisti i grandi protagonisti del pomeriggio, con un Luca Riponi davvero in grandissima condizione e capace di piazzarsi al secondo posto assoluto nella gara dei 3000 con il crono di 8'40"14, un tempo che va a migliorare di oltre 16" il suo precedente record personale e che soprattutto conferma la bontà del duro lavoro svolto quest'inverno regalandogli certezze e morale per le prossime uscite.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 30 Aprile 2015 09:44

CHI  BEN  COMINCIA ....


 

Oltre al meeting giovanile di Bologna sabato scorso 25 aprile si è svolto anche il "Trofeo Liberazione" di Modena, tradizionalmente il primo appuntamento agonistico ufficiale per buona parte degli atleti delle categorie assolute.

Per quanto riguarda i nostri colori le notizie migliori sono arrivate senza dubbio dal settore velocità, con i nostri atleti delle categorie junior e promesse letteralmente scatenati ed in grado di fare subito en plein di primati personali.

Tra le promesse ottimo il comportamento di Simone Sbalchiero, capace prima di migliorarsi sui 100 con un buon 11"61 e poi protagonista di una prova davvero super negli "odiati" 400, gara nella quale con il tempo di 51"46 si migliora di oltre 1" compiendo un salto di qualità in avanti davvero notevole; ora non ci resta che aspettare una decina di giorni per verificare i suoi miglioramenti anche nella sua gara preferita dei 200....

Nella categoria juniores doppio primato personale anche per Riccardo Gentilini, finalmente su buoni livelli anche in gara dopo le ottime cose dimostrate in allenamento: i suoi 12"06 e 53"66 (con un miglioramento di un secondo e mezzo sul precedente PB) sono quindi un buon punto di partenza per ulteriori progressi che speriamo sia in grado di realizzare già dalle prossime uscite.

Sempre nei 400 discreto anche l'esordio per Andrea Bonzagni, al debutto sulla distanza ed autore di un 56"55 al termine di una prova che è stata più che altro un test per verificare le sensazioni tipiche del "giro della morte" ma che non riflette assolutamente le sue attuali potenzialità.

Se il settore velocità sorride non è certo da meno il settore dei salti, con i nostri saltatori e le nostre saltatrici che si dimostrano già in ottima condizione nonostante alcuni dettagli inevitabilmente da sistemarfe soprattutto per quanto riguarda la rincorsa.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Lunedì 27 Aprile 2015 07:51

SETTORE  GIOVANILE  ALLA  CARICA !!!


 

Si è svolta sabato mattina al campo Baumann di Bologna la 13^ edizione del "Trofeo Liberazione", tradizionale manifestazione giovanile organizzata dalla Uisp provinciale di Bologna che richiama sempre press l'impianto di via Bertini un numero elevatissimo di giovani e scalpitanti atleti.

Per quanto riguarda i nostri colori sono stati ben 41 gli atleti che hanno preso parte alle gare in programma, un numero davvero elevato che conferma la bontà del lavoro svolto dai nostri istruttori dei corsi di avviamento.

Al di là dell'aspetto numerico i risultati della mattinata sono stati davvero positivi ed in alcuni casi davvero entusiasmanti, con una marea di primati personali realizzati e con un bottino complessivo di ben 10 medaglie portate a casa e suddivise tra quattro d'oro, tre d'argento e tre di bronzo, risultati che ci hanno consentito di piazzarci anche al secondo posto complessivo nella classifica a squadre a pochi punti di distanza dal Cus Bologna.

I risultati tecnici più interessanti sono arrivati senza dubbio dalla categoria cadetti ed in particolare dalla pedana del salto in alto, con i nostri Greta Gozzi e Yannick Toure' letteralmente scatenati ed in grado di piazzarsi entrambi al secondo posto con misure di eccellenza come 1,55 e 1,70, con un miglioramento di 6 e 10 cm. sui loro precedenti record personali!!

Per entrambi c'è stata poi la soddisfazione di salire di nuovo sul podio nel lancio del giavellotto, con un ottimo lancio a 36,50 metri per Yannick (secondo posto ed ennesimo personale di questo entusiasmante avvio di stagione) e con un discreto 23,89 per Greta, misura piuttosto vicina ai suo standard abituali e che le ha consentito di conquistare la medaglia di bronzo.

Sempre per quanto riguarda la categoria cadetti un altro ottimo risultato lo ha portato a casa il  velocista Matteo Amorati, vincitore della gara degli 80 piani con il buon tempo di 9"92 che rappresenta il suo nuovo primato personale e che soprattutto gli consente di scendere per la prima volta sotto il "muro" dei 10".

Le altre vittorie di giornata sono invece arrivate tutte dalla categoria esordienti, equamente divise tra esordienti A, esordienti B ed esordienti C.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 31 32 33 34 35 36 37 Succ. > Fine >>

Pagina 33 di 37

Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi88
mod_vvisit_counterIeri0
mod_vvisit_counterQuesta settimana88
mod_vvisit_counterUltima settimana0
mod_vvisit_counterQuesto mese88
mod_vvisit_counterUltimo mese0
mod_vvisit_counterDall' inizio3027030

We have: 82 guests online
Il tuo IP: 3.85.10.62
 , 
Oggi: Giu 20, 2019

Sondaggi

Qual è la tua disciplina preferita
 

Chi è online

 88 visitatori online

Sponsor