PDF Stampa E-mail
Giovedì 05 Marzo 2015 18:45

TRE  TITOLI  E  TANTE  MEDAGLIE !!!


 

 

Provinciali giovanili indoor a Bologna, Italiani indoor master ad Ancona e Regionali di cross per tutte le categoria a Castenaso: è stato un weeekend davvero "pieno" ed intenso quello che ha visto protagonisti tantissimi nostri portacolori (dagli esordienti fino ai master) e che ci ha regalato davvero grandi soddisfazioni.

Al Palacus di Bologna è andata in scena la seconda giornata dei "Campionati Provinciali giovanili indoor", e questa volta i nostri giovani e giovanissimi atleti sono accorsi davvero in massa con oltre 40 atleti gara: i risultati sono stati davvero entusiasmanti grazie a ben tre titoli, due medaglie d'argento e due di bronzo, oltre ad altri ottimi e prestigiosi piazzamenti tra i primi cinque ed i primi dieci.

Tra i piccolissimi degli esordienti C sono Leonardo e Matilde Monduzzi a mettersi in luce sui 40 metri piani, con il primo che conquista una bella medaglia di bronzo (7"97 il suo tempo) e con la seconda che con 8"65 chiude al sesto posto.

Dalla categoria successiva degli esordienti B arriva invece il primo titolo per i nostri colori grazie al bravissimo Andrea Presti, campione provinciale di getto del peso grazie ad un bel lancio di 7,81 metri (per lui c'è poi anche il 37° posto nell'affollatissima gara dei 40 piani con il tempo di 8"06); nella stessa categoria è poi bravissimo a conquistare la finale dei 40 piani (unico tra i nati nel 2007 a riuscirci) ed a piazzarsi al 9° posto assoluto con 7"05 il grintoso Matteo Maranini, mentre chiudono al 16° e 33° posto con 7"38 e 7"90 i due giovanissimi Giulio Manzi ed Andrea Babenko, anche loro del 2007.

Tra le femmine manca invece di poco la finale la brava Elizabeth Lanchipa, alla fine 14^ assoluta con 7"72.

Negli esordienti A sfiora la finale sui 40 metri piani il bravo e sempre presente Federico Bazzani (per lui 12° posto in 6"61), ma dietro di lui sono bravi anche i due debuttanti Jaider Veneziani (22° posto in 6"92) e Matteo Benassi (41° posto i 7"44): per Jaider c'è poi anche il 14° posto assoluto nel salto in alto grazie alla misura di 1 metro.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Lunedì 23 Febbraio 2015 17:59

BRAVI .... E  SFORTUNATI !!!


 

 

A volte nello sport la differenza tra una grande soddisfazione ed una cocente delusione è racchiusa in una manciata di centimetri o di centesimi, mentre altre volte si fa fatica a catalogare un risultato perchè esso racchiude dentro di sè elementi sia di una grande gioia che di un altrettanto enorme rammarico.

E' proprio così che è andata ai nostri due portacolori Daniele Ragazzi e Carlotta Camilli, due anni fa sullo stesso podio tricolore in occasione dei campionati Italiani Juniores su pista ed entrambi protagonisti nel corso del weekend appena trascorso di due prestazioni di assoluto valore che lasciano però un pizzico di amaro in bocca per quello che poteva essere ma che non è stato.

Daniele era impegnato sabato a Padova nei "Campionati Italiani Assoluti Indoor", la massima rassegna nazionale invernale a cui il nostro portacolori under 23 partecipava per la prima volta in carriera dopo che due anni fa si era guadagnato la qualificazione ma aveva dovuto rinunciare a causa di un infortunio.

Daniele si è piazzato al nono posto nella gara del salto triplo grazie all'ottima misura di 15,15 metri, sua seconda misura di sempre a 10 soli centimetri dal suo recente primato personale realizzato giusto due settimane fa in occasione dei Campionati Italiani Indoor Promesse.

Il rammarico che impedisce però di gustare appieno questo grande risultato deriva dal fatto che il nostro portacolori è rimasto escluso dalla finale (riservata ai primi otto della fase di qualificazione) per due soli centimetri, una beffa che gli ha impedito di tornare in pedana al pomeriggio avendo altri sei salti a disposizione per cercare di migliorarsi e per gustarsi appieno l'entrata tra i più forti saltatori d'Italia.

Un discorso analogo può essere fatto per la sua coetanea Carlotta, impegnata sempre sabato a Lucca nella gara di lancio del giavellotto ai "Campionati Italiani Invernali di lanci".

Sotto un'acqua incessante e fastidiosa la nostra portacolori è riuscita a piazzarsi al 4° posto tra le promesse ed al 9° tra le assolute grazie alla misura di 38,44 metri, misura non certo eccezionale ma giustificata dalle condizioni meteo davvero avverse ed inclementi.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 18 Febbraio 2015 09:29

CADETTI  SCATENATI  A  MODENA !!


 

 

Dopo gli junior e le promesse nel weekend appena trascorso sono stati gli allievi a scendere ad Ancona per i "Campionati Italiani Individuali Indoor", e tra i quasi 1000 atleti accorsi nel capoluogo marchigiano (in rappresentanza di oltre 200 società) c'era anche il nostro Cristiano Tamarozzi, impegnato domenica nella gara di salto in alto.

Purtroppo per Cristiano le cose non sono andate molto bene ed alla fine è arrivato un non certo memorabile 20° posto con la misura di 1,80 metri, ma dopo i tanti problemi fisici che ne hanno condizionato la preparazione invernale per il nostro portacolori è stato già un successo riuscire ad esserci e a dimostrarsi tutto sommato competitivo anche con pochi allenamenti sulle gambe; siamo sicuri che a giugno in occasione degli Italiani Outdoor sarà tutta un'altra musica..!!

Oltre agli Italiani Allievi nel weekend si sono poi disputate altre due manifestazioni regionali molto importanti per le categorie cadetti/e: i "Campionati Regionali Individuali Indoor" e la prima prova del "Grand Prix Regionale di marcia".

In entrambe le competizioni i nostri atleti si sono messi in luce comportandosi davvero molto bene, cogliendo qualche ottimo risultato individuale ma soprattutto dimostrando una compattezza ed una solidità di squadra che fa davvero ben sperare in vista dei campionati di società outdoor, oltre a confermare la bontà del lavoro svolto dei nostri tecnici che stanno plasmando un gruppo davvero di buon livello in un pò tutte le discipline.

Nelle gare indoor il risultato più prestigioso lo ha portato a casa il 15 enne Matteo Amorati, terzo nei 60 hs ostacoli con l'ottimo tempo di 9"04 e ad un soffio dalla medaglia d'argento: per lui il risultato assume un significato ancora maggiore se consideriamo che si trattava della sua prima gara di ostacoli in carriera e che soprattutto nell'ultimo mese non si è praticamente mai allenato a causa di un problema alla schiena che speriamo si possa risolvere in tempi brevi...

Chi invece il podio lo ha solo sfiorato è stata la lanciatrice Benedetta De Mare, quinta nel getto del peso (ma prima tra le nate nel 2001...) con la misura di 8,99 metri in quello che era il suo esordio con il peso da 3 kg.: se il buongiorno si vede dal mattino per Benny si aprono prospettive davvero interessanti per questo biennio..!

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 12 Febbraio 2015 09:19

DANIELE  TORNA  A  VOLARE !!!!


 

 

Ci è voluto più di un anno ma finalmente possiamo dirlo: il nostro Daniele Ragazzi è tornato!!

Ai "Campionati Italiani Junior e Promesse Indoor" il nostro giovane triplista ha infatti saputo cogliere un grandissimo quinto posto tra gli under 23, dimostrando quindi di essersi definitivamente messo alle spalle i problemi fisici del 2014 ed iniziando così nel migliore dei modi questa nuova stagione che speriamo lo possa di nuovo consacrare nell'elite nazionale della specialità.

Daniele ha saputo cogliere questo prestigioso piazzamento grazie all'ottima misura di 15,25 metri, suo nuovo primato personale oltre che minimo per i Campionati Italiani Assoluti (sia indoor che outdoor); ora l'obiettivo per la stagione outdoor è senza dubbio quello di aggiungere ancora qualche altro cm. alla già ottima misura per riuscire finalmente a migliorare l'annoso record sociale (datato 1981...) di 15,31 appartenente al "mitico" Marco Lambertini...

Oltre a Daniele alla massima rassegna tricolore era poi presente anche la juniores Prisca Tamarozzi, impegnata sui 60 hs in quella che era la sua prima apparizione ad un Campionato Italiano Individuale; per lei alla fine è arrivato un buon 22° posto grazie al crono di 9"65, suo quarto tempo di sempre che conferma l'ormai consolidata costanza ad alti livelli di questa giovane e tenace ostacolista.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 05 Febbraio 2015 19:42

ULTIMI  TEST  PRE  ITALIANI ....


 

 

Bologna, Reggio Emilia, Padova ed Ancona: è stato un weekend davvero "caldo" quello appena trascorso, con i nostri portacolori che si sono sparsi

A Bologna è andata in scena la prima giornata dei "Campionato Provinciale Giovanile Indoor", manifestazione sempre molto partecipata e che rappresenta uno dei gli appuntamenti più importanti dell'intera stagione invernale per quanto riguarda i settori esordienti/ragazzi/indoor.

I migliori risultati per i nostri colori sono arrivati senza dubbio dalla gara dei 40 hs, con Federico Bazzani che è salito sul terzo gradino del podio tra gli esordienti A ( 7"56 il suo tempo) e con il giovane Federico Romagnoli che col tempo di 7"16 si è piazzato al quarto posto (ma primo tra i nati nel 2003).

Nelle altre gare da segnalare le buone prestazioni nella categoria esordienti B di Elizabeth Lanchipa (sesto posto per lei nel salto in alto grazie alla misura di 84 cm. e 25° nei 40 piani grazie al tempo di 8"30), di Matteo Maranini (nono posto per lui nei 40 metri piani con il tempo di 6"98) e di Elia Stefanelli (settimo nel salto in alto con 86 cm. e 15° nei 40 metri piani con 7"15), ma nella stessa categoria si sono comportati più che bene anche Giulio Manzi (13° nei 40 con 7"06), Andrea Babenko (27° nei 40 con 7"62) ed Andrea Presti (13° nel salto in alto con 83 cm. e 37° nei 40 con 8"43).

Questi invece i risultati nelle altre gare e categorie: Niccolò Marcozzi 16° nei 40 hs ragazzi con 8"02, Matteo Benassi, Federico Albertazzi e Gabriele Guidetti 38°, 41° E 46° nei 40 hs esordienti A con i tempi di 9"21, 9"49 e 10"32, Caterina Albertazzi 29^ nei 40 hs esordienti A con 9"46, Gabriella Lanchipa e Nicole Favre 25^ e 30^ nei 40 hs ragazze con 8"46 e 8"8, Elisa Guidetti e Laura Guidetti 5^ e 6^ nei 40 piani esordienti C con i tempi di 8"58 e 9"13, Fabio Bernardi settimo nel salto in alto e 17° nei 40 piani della categoria cadetti con la misura di 1,35 e con il tempo di 6"44 ed infine Bogdan Ivonchyk 22° nel getto del peso esordienti A con la misura di 5,22 metri

Alcuni dei cadetti e delle cadette che non hanno preso parte a questa prima giornata sono invece scesi in pista domenica nella prima prova del "Grand Prix regionale di lanci", con risultati davvero interessanti e promettenti..

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 31 32 33 34 35 36 37 Succ. > Fine >>

Pagina 36 di 37

Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi86
mod_vvisit_counterIeri0
mod_vvisit_counterQuesta settimana86
mod_vvisit_counterUltima settimana0
mod_vvisit_counterQuesto mese86
mod_vvisit_counterUltimo mese0
mod_vvisit_counterDall' inizio3027028

We have: 17 guests online
Il tuo IP: 54.161.118.57
 , 
Oggi: Lug 21, 2019

Sondaggi

Qual è la tua disciplina preferita
 

Chi è online

 86 visitatori online

Sponsor