PDF Stampa E-mail
Mercoledì 15 Gennaio 2014 14:09

UN  OTTIMO  INIZIO !!!


 

 

Non poteva esserci un inizio migliore per questa nuova stagione agonistica 2014, con i nostri atleti che si sono messi subito in grande evidenza nei diversi meeting indoor che si sono svolti nel weekend regalandoci fin da subito ottime prestazioni che fanno davvero ben sperare per questa nuova annata...

Con i mezzofondisti che scaldano i motori in attesa del debutto ormai imminente sono stati i velocisti ed i saltatori i grandi protagonisti del fine settimana sulla pista e sulle pedane degli impianti di Modena ed Ancona.

A Modena il risultato tecnico più interessante lo ha realizzato senza dubbio il giovane Cristiano Tamarozzi, al debutto nella categoria allievi ma non per questo intimorito dal fatto di doversi confrontare con alcuni tra i più forti saltatori d'Italia. Alla fine per lui è arrivato un ottimo 10° posto assoluto (ma il 3° tra gli allievi...) nella gara del salto in alto, ma quello che più conta è sicuramente il fatto di avere eguagliato già alla prima uscita il proprio primato personale di 1,84 metri, misura che è anche il minimo per i Campionati Italiani di categoria che si svolgeranno tra poco più di un mese ad Ancona.

Rimanendo in "famiglia" un ottimo risultato lo ha portato a casa anche la sorella Prisca Tamarozzi, al debutto nella categoria juniores e soprattutto al debutto (o per meglio dire "al ritorno"...!) con la nostra casacca biancoazzurra... Per Prisca è arrivata la soddisfazione del nuovo primato personale sui 60 hs grazie al tempo di 10"01, tempo che migliora di un centesimo quello dello scorso anno quando però era ancora allieva e di conseguenze gli ostacoli erano 8 cm più bassi di quelli di quest'anno... Per lei ora il prossimo obiettivo è ovviamente quello di scendere sotto il "muro" dei 10"...!!

Sempre in tema di ostacoli (anche se decisamente più alti...!) doppio primato personale anche per Luca Volpe, di nuovo in gara sulle barriere di 106 cm a quasi due anni di distanza dalla sua ultima apparizione a causa di una serie infinita di problemi fisici: Luca prima stampa un già ottimo 8"79 nelle batterie, poi in finale si prende la soddisfazione di togliere un ulteriore centesimo fermando i cronometri in un buon 8"78 che fa davvero ben sperare per il futuro.

Un ulteriore record personale è poi arrivato dalla juniores (anche lei al debutto in questa nuova categoria) Ilaria Mazzetti, per l'occasione nell'inusuale veste di velocista: il suo 8"42 realizzato sui 60 metri piani migliora infatti nettamente il suo precedente record risalente al 2011 dandole una bella iniezione di fiducia per il futuro.

Ilaria ha poi gareggiato anche il giorno successiva nel "suo" salto in lungo, insieme alle compagne di allenamento Valentina Gallerani e Laura Fabbri: nonostante qualche problema di rincorsa che è assolutamente normale in questo periodo di "rodaggio" tutte e tre hanno realizzato delle prestazioni piuttosto interessanti, con Valentina che è atterrata a 5,32 metri, Ilaria a 5,02 e Laura a 4,98.  Con queste misure inoltre le ragazze si sono piazzate rispettivamente al 5°, 7° ed 8° posto assoluto.

Sempre nel salto in lungo era poi impegnato anche l'ultimo dei nostri portacolori in gara a Modena, ovvero il debuttante nella categoria promesse Daniele Ragazzi. Per lui è arrivato un buon quarto posto assoluto con la misura di 6,78 metri, misura ottenuta in uno dei due soli salti validi all'interno di una gara costellata di "nulli", ma come dicevamo per le ragazze avere problemi di rincorsa in questo momento dell'anno è assolutamente normale.

A completare il buon inizio dei nostri saltatori ci ha poi pensato la promessa Elena Campagna, in gara ad Ancona nel salto con l'asta e capace di valicare subito l'asticella posta a 3,00 metri, a soli 10 centimetri dal suo primato personale che siamo sicuri potrà migliorare nel corso della stagione..

Infine riportiamo anche che mercoledì 8 gennaio si è tenuto il "battesimo" del nuovo anello indoor di 200 metri di Padova con una manifestazione ad inviti che ha visto al via i nostri ottocentisti Luca Riponi e Marco Simoni.

Al di là dell'aspetto agonistico (la gara è stata condotta su ritmi molto blandi che hanno portato ad un tempo finale di 1'59"60 per Luca e 2'01"18 per Marco) è stato senza dubbio una bella esperienza quella di poter essere presenti a questo momento che nel suo piccolo possiamo definire "storico" per l'atletica italiana...

Certo lascia un pò di amaro in bocca il fatto di vedere che in giro per l'Italia spuntano sempre più frequentemente nuovi impianti (è di queste ore la notizia che anche a Genova è stata ripristinata la storica pista del PalaFiera..) e che invece a Bologna continua a mancare qualsiasi tipo di struttura per l'attività invernale...

Speriamo che prima o poi questa mancanza venga finalmente recepita e anche i nostri atleti possano finalmente allenarsi e gareggiare senza fare centinaia di chilometri ogni volta...!


 

 

Visitatori

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi11
mod_vvisit_counterIeri0
mod_vvisit_counterQuesta settimana11
mod_vvisit_counterUltima settimana0
mod_vvisit_counterQuesto mese11
mod_vvisit_counterUltimo mese0
mod_vvisit_counterDall' inizio3026953

We have: 7 guests online
Il tuo IP: 34.228.42.25
 , 
Oggi: Mar 24, 2019

Sondaggi

Qual è la tua disciplina preferita
 

Chi è online

 11 visitatori online

Sponsor