Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.francescofrancia.org/home/plugins/content/ChronoComments.php on line 116
Stampa
Martedì 17 Giugno 2014 12:08

BRAVE  RAGAZZE.....!!!


 

A circa un mese di distanza dalla prima prova si è disputata questo weekend a Modena  la 2^ fase dei "Campionati di società assoluti", l'appuntamento a squadre più importante di tutto l'anno agonistico.

I risultati di questa intensa due giorni sono stati davvero molto positivi ed incoraggianti, con i nostri portacolori che sono saliti sul podio ben sette volte (2 ori, 2 argenti e 3 bronzi il bottino dettagliato) grazie a delle prestazioni davvero concrete e convincenti.

La cosa però senza dubbio più importante è che nostra formazione femminile (69^ al termine della prima fase e quindi in piena lotta per accedere alle finali nazionali riservate alle prime 72 società d'Italia) ha incrementato in maniera davvero consistente il proprio punteggio raggiungendo quota 14310 punti, un risultato davvero notevole che corrisponde ad un punteggio medio di 715 punti per ognuna delle 20 gare richieste dal regolamento.

Per quanto riguarda le singole gare la prima delle due vittorie di giornata porta la firma della strepitosa Aline Landuzzi, autrice sui 3000 siepi di una bellissima cavalcata in solitaria che le ha consentito di dominare la gara e di migliorare il suo primato personale portandolo ad un ottimo 11'34"11, un crono che attualmente la pone al 10° posto della graduatoria nazionale di categoria e che soprattutto, se ripetuto tra due settimane in occasione dei Campionati Regionali Individuali, potrebbe darle il pass per i Campionati Italiani Assoluti...

Chi il minimo per gli Assoluti ce l'ha già è invece l'altra vincitrice di giornata, ovvero la "sicurezza" Carlotta Camilli: la nostra lanciatrice si conferma infatti la più forte in campo regionale e con un buon 40,43 mette in fila tutte le avversarie dimostrando una preziosa continuità ad alti livelli.

Un'altra buona notizia per i nostri colori arriva poi anche dal mezzofondo grazie alla rientrante Sabine Sobo Blay, terza sugli 800 e quarta sui 1500 con tempi più che discreti (2'16"04 e 4'47"89) che le danno fiducia per il futuro nonostante gli allenamenti "a singhiozzo" dell'ultimo periodo.

Nelle gare di velocità e salti doppio impegno anche per la juniores Laura Fabbri, al primato personale sui 100 nella giornata di sabato (13"30 il suo crono) ed ottima terza nel salto in lungo di domenica grazie ad un balzo di 5,28 metri che conferma la crescita di questo ultimo periodo; nella stessa gara buono anche il sesto posto dell'altra juniores Ilaria Mazzetti, brava a piazzare proprio all'ultimo tentativo un discreto 5,04.

Nelle altre gare è sfortunata la junior Prisca Tamarozzi (18"17 il suo tempo nei 100 hs dopo una caduta al nono ostacolo), mentre si conferma in buona condizione la promessa Elisabetta Magnaterra, 9^ nei 400 con 1'01"09 e 19^ nei 200 con il suo nuovo primato personale (27"34) nonostante un fastidioso vento contrario (-1.0 m/s).

Infine una nota a parte la meritano senza dubbio le due staffette, fondamentali ai fini della classifica a squadre: superlativa la prova della 4x400 composta da Tamarozzi, Sobo Blay, Camilli e Magnaterra (secono posto in 4'09"70 per loro) e preziosa quella della 4x100 composta da Mazzetti, Fabbri, Gallerani e Malossi, al traguardo in 52"28 (6° posto per loro) nonostante qualche "acciaccio" che ha rischiato di comprometterne la partecipazione.

Per quanto riguarda invece il settore maschile il protagonista di giornata è stato senza dubbio l'ostacolista Federico Camilli, ottimo secondo sui 400 hs con il tempo di 56"58, crono che purtroppo è però ancora lontano da quelli che sono i suoi limiti a causa di un forte vento che ha condizionato la gara di tutti gli specialisti del giro con barriere.

L'altra nota lieta del weekend è stata poi la bella e combattuta staffetta 4x400, terza al traguardo con il bel crono di 3'33"21 grazie alle grintose frazioni di Riccardo Gentilini, Tommaso Merighi, Kevan Le Devehat e Luca Riponi: la gara è stata anche l'occasione per salutare Kevan che ci ha fatto compagnia in questi mesi e che ora si appresta a ritornare a casa...a lui il nostro in bocca al lupo per le prossime gare ed un un grosso ringraziamento per l'allegria portata in questi mesi con la speranza di rivedersi presto!!

Nelle altre gare buone le prove dei nostri mezzofondisti: sui 1500 abbassa nuovamente il suo primato l'allievo Daniele Montecalvo (4'17"71 e 10° posto assoluto per lui) mentre negli 800 prova a forzare il passaggio il coraggioso Luca Riponi, un pò a corto di energie negli ultimi 200 metri ma comunque bravo a chiudere 5° in 1'56"42. Sempre sui 1500 male invece l'altro allievo Pietro De Santis, mai nel vivo della gara ed al traguardo in un anonimo 4'31"88.

Per quanto riguarda invece le gare di velocità discreta prova sui 200 per il rientrante Riccardo Gentitlini (24"81 controvento per lui) ed ennesimo primato personale sui 400 per l'allievo Martin Mantovani, al traguardo in 1'05"02.

Ora per quanto riguarda i Campionati di società l'appuntamento è fissato per il weekend del 28 e 29 giugno, data nella quale si svolgeranno i Campionati Regionali Individuali Assoluti validi anche come 3^ ed ultima fase regionale dei societari: l'obiettivo a questo punto è superare i 14400 punti che ci eravamo prefissati ad inizio stagione, per poi aspettare le classifiche definitive sperare che siano bastati per la qualificazione alle finali.....

Nel frattempo FORZA  RAGAZZE!!!!