Stampa
Sabato 20 Settembre 2014 08:01

3'55"71


 

In attesa dei risultati di questo weekend che si preannuncia davvero molto interessante (con le ragazze impegnate nei "Campionati regionali di società di prove multiple" e gli allievi/junior/promesse che scenderanno in pista per i "Campionati regionali individuali di categoria") diamo un'occhiata alle prestazioni che i nostri portacolori ci hanno regalato nel corso di questi sette giorni, alcune davvero molto molto interessanti!

Il risultato sicuramente più "prestigioso" lo ha senza dubbio portato a casa il mezzofondista Luca Riponi, impegnato qualche ora fa nel "2° Meeting Athletic Elite" sullo storico campo del 25 aprile di Milano: in una gara di altissimo livello il nostro portacolori è riuscito a migliorare il suo primato personale sui 1500 portandolo ad un ottimo 3'55"71, crono di assoluto valore che gli dà fiducia per il futuro e che soprattutto lo ripaga dell'ottimo ed intenso lavoro svolto nel mese di agosto.

Nella stessa rassegna buoni segnali sono arrivati anche da Sabine Sobo Blay, terza negli 800 femminili con un positivo 2'13"95 che conferma la sua ottima condizione in vista degli Italiani di società di domenica prossima, ed anche dallo junior Simone Sbalchiero, al traguardo in un buon 23"93 sui 200 metri nonostante una serata decisamente troppo fredda ed umida per i velocisti.

Ad onor di cronaca va poi segnalato anche il ritorno alle gare sugli 800 di Marco Simoni, fermo da metà aprile ad inizio settembre per un problema fisico che speriamo possa essere ormai superato: per lui un 2'04"27 che ovviamente non dice nulla a livello cronometrico ma che vale invece tanto a livello morale e psicologico.

Prima di ieri sera si era poi svolto martedì sera a Scandiano il tradizionale "Run, Jump and Throw", classica rassegna settembrina che rappresenta sempre un buon banco di prova in vista dei regionali: nel lancio del giavellotto femminile ottima la prestazione della promessa Carlotta Camilli, vincitrice della gara con un interessante 42,44 metri (e con altri quattro lanci oltre i 40 metri....), misura che rappresenta la sua seconda prestazione di sempre e che fa quindi davvero ben sperare in vista dei regionali di domani e degli Italiani della prossima settimana.

Infine domenica scorsa si è disputata a Santarcangelo di Romagna l'ultima prova del "Grand Prix di marcia", con una prova su strada di 3 km per le cadette e di 2 km per le ragazze.

Tra le più grandi si conferma in ottima forma la giovane Giada Martelli (vittoria per lei in 17"06), mentre tra le più giovani sfugge proprio in volata il successo alla comunque bravissima Simona Bertini, seconda in 11'18".

Con questi piazzamenti entrambe le ragazze si piazzano al secondo posto di categoria nella classifica complessiva del Grand Prix nonostante l'assenza alle prime due prove, un bel risultato che le ripaga del lavoro svolto durante l'anno e che regala loro morale in vista dei Campionati Regionali Individuali in programma per le cadette il 27 e 28 settembre e per le ragazze il 5 ottobre.