Stampa
Giovedì 24 Settembre 2015 07:39

TANTI  TITOLI  E  PRIMATI  !!!


 

 

Entra sempre più nel vivo la seconda parte della stagione estiva 2015, con tanti meeting in giro per l'Italia e con i tanti titoli regionali individuali ed a squadre che vengono assegnati ogni fine settimana in attesa degli ultimi Campionati Italiani.

Nella settimana appena trascorsa sono stati tre gli appuntamenti che hanno visto protagonisti i nostri portacolori, ed in ognuna di queste competizioni sono arrivate ottime notizie ed ottimi risultati che ci danno grande soddisfazione e che ripagano i nostri atleti del buon lavoro svolto durante le vacanze estive.

Andando in ordine cronologico la prima manifestazione a cui abbiamo preso parte è stato l'ormai tradizionale "Meeting Athletic Elite", da alcuni anni appuntamento fisso per i nostri atleti in questa seconda parte di stagione.

Sulla bella pista del campo XV Aprile di Milano il nostro mezzofondista Luca Riponi si è confermato in splendida forma andando a ritoccare per la terza volta in stagione il suo primato personale sui 1500 metri portandolo ad un ottimo 3'52"68, crono che gli regala morale in vista del prossimo anno che speriamo possa essere quello della definitiva consacrazione in campo nazionale.

Andando avanti di qualche giorno nel weekend è invece stata la volta dei "Campionati Regionali Individuali Junior e Promesse", assegnati a Modena come ormai da qualche anno a questa parte.

Nonostante alcune assenze il bottino di questa ricca due giorni è stato davvero soddisfacente: due titoli regionali ed un secondo posto oltre a diversi primati personali ed a prestazione di ottimo valore.

Il primo titolo regionale lo ha portato a casa la promessa Daniele Ragazzi, vincitore della gara di salto in lungo under 23 grazie alla buna misura di 6,77 metri; peccato solo che un problema fisico gli abbia impedito di scendere in pedana anche nel salto triplo impedendogli una probabile doppietta, ma la stagione di Daniele si chiude comunque davvero in maniera molto molto positiva dopo tanti risultati davvero entusiasmanti sia nel lungo che nel triplo.

Il secondo titolo di giornata porta invece la firma di Flavia Aleotti, atleta ormai completamente recuperata dopo anni di tormenti ed infortuni che speriamo possano essere finalmente e definitivamente alle spalle.

Per Flavia il weekend è stato davvero entusiasmante, con un ottimo secondo posto nei 1500 promesse sabato (con il nuovo primato personale di 4'44"44 ed un miglioramento di ben 9" rispetto al suo precedente record datato 2013....) e con una splendida vittoria domenica con un ottimo 2'16"41, suo secondo tempo di sempre e miglior crono degli ultimi 4 anni!!!

Nelle altre gare buon rientro (dopo l'incidente che gli ha fatto perdere tutta la prima parte di stagione ) per la promessa Federico Camilli, sesto nei 400 con 52"10 (suo secondo tempo di sempre) e quinto nei 200 con 23"60.

Nel mezzofondo bel primato personale negli 800 per lo junior Pietro De Santis, in ottima forma dopo i buoni allenamenti del mese di agosto: il suo 2'02"19 (quinto posto per lui) è un buon punto di partenza per una stagione 2016 che speriamo lo veda più costante negli allenamenti e più deciso in gara.

Sempre tra gli juniores primato personale anche nei 400 per il coetaneo Martin Mantovani, ad un soffio dall'infrangere il "muro" del minuto ma comunque bravo a migliorarsi per l'ennesima volta in stagione con un buon 1'00"19; per lui anche un discreto esordio negli 800 con un 2'23"67 che sarà sicuramente ampiamente migliorato il prossimo anno.

Rimanendo nella categoria juniores quarto posto nei 3000 per Daniele Montecalvo, al rientro in pista dopo alcuni mesi di allenamenti "montanari",  nono posto per uno stanco Riccardo Gentilini nei 400 (54"95 il suo crono) ed infine quinto posto nel salto in lungo femminile per Ilaria Mazzetti, alle prese con tanti problemi di rincorsa che l'hanno fortemente limitata.

Infine sempre sabato si è svolta a Forlì la finale regionale dei "Campionati di società di Prove Multiple Ragazzi", manifestazione che ci ha visto chiudere al nono posto complessivo a squadre e che soprattutto ci ha regalato alcuni risultati individuali davvero di ottimo livello.

Nel tetrathlon A ottimo terzo posto con tanto di primato personale per Leonardo Calanchi, autore di una bella prova con 2158 punti e con i nuovi primati personali nei 60 (8"59 e primo posto per lui in questa disciplina) e nel getto del peso (10,81 la sua misura).

Sempre nel tetrahlon A si difende bene anche Matteo Tommasini, ventesimo con 1372 punti e con il nuovo primato personale nei 600 metri con 2'27"90.

Nel teatrathlon B erano invece Federico Romagnoli e Josuè Cavazzi (entrambi al primo anno di categoria) i nostri due portacolori al via: Federico ha chiuso tredicesimo appena sotto ai duemila punti (1936 per lui ed un buona prova soprattutto nel vortex con un bel lancio a 38,56), mentre Josuè ha ritoccato il suo primato personale portandolo a 1293 punti grazie ai nuovi primati personali nel vortex (33,46 metri per lui) e nei 60 hs (12"71 il suo tempo).