CECILIA  SALE  IN  ALTO !!!


Ad una settimana di distanza dagli Italiani under 20 ed under 23 l’atletica italiana si è di nuovo ritrovata ad Ancona per i Campionati Italiani Allievi/e Indoor, ultimo appuntamento tricolore “di categoria” prima degli Assoluti della prossima settimana.

Purtroppo alcuni infortuni hanno un pò limitato la partecipazione dei nostri atleti, ma nonostante questo le due ragazze presenti si sono comportate davvero molto bene facendo ben sperare in vista della stagione outdoor.

Nel salto in alto si conferma tra le più forti d’Italia la saltatrice Alice Mascarin, sul podio riservato alle migliori otto d’Italia grazie all’ottima misura di 1,61 che le ha regalato il sesto posto complessivo.

Per lei si tratta del secondo podio consecutivo a livello nazionale, dal momento che lo scorso anno si era già piazzata quarta all’aperto!

Negli 800 metri 22° posto invece per la giovane Chiara Setti, al suo primo Campionato Italiano (ed alla sua quinta gara in assoluto nel mondo dell’atletica…) a pochi mesi dall’inizio degli allenamenti.

Per lei un discreto 2’26″19, tempo che non la soddisfa appieno ma che rappresenta un’esperienza importante per il proseguo della carriera e soprattutto un buon punto di partenza verso la stagione outdoor.

In contemporanea agli Italiani Allievi si sono poi disputati a Modena anche i Campionati Regionali Cadetti/e Indoor, con una buona partecipazione da parte dei nostri under 16.

Nel salto in alto maschile 11° posto per il giovane Gianluca Romeo, atleta al primo anno di categoria: per lui misura di 1,55 portata a casa con sicurezza e tre errori davvero di un soffio a 1,60, prestazione che gli avrebbe regalato un piazzamento tra i primi 5/6 e che avrebbe rappresentato anche il suo nuovo primato personale.

Nella categoria femminile primato personale in 8″80 per Cecilia Ziruolo negli affollatissimi 60 piani (con oltre 100 atlete al via…!) e discreta prestazione anche nei 60 hs (11″22 il suo crono) e buon debutto nella nuova categoria per le lanciatrice Elsa Tinaglia Carini ed Ilaria D’andrea, rispettivamente 13^ e 19^ nel getto del peso con le misure di 7,12 e 6,55; per Elsa c’è poi stato anche il primato personale nei 60 piani con il tempo di 9″18.

Infine nelle altre gare buone prove per Rosa Angeleri (per lei 1,20 nel salto in alto e 9″37 nei 60 piani) e discreto debutto per Elisa Chiapparini (10″31 sempre nei 60 piani).